Basterebbe fare rispettare la Costituzione

Basterebbe fare rispettare la Costituzione

Nella pagina “ Norme giuridiche contro la schiavitù in italia” si legge:

La schiavitù è una condizione cui l’uomo ha sottoposto nei secoli altri uomini allo scopo di utilizzarne l’energia per il lavoro. Tra le molte cause di questo fenomeno c’è la disoccupazione.

Una persona disoccupata, infatti, è disposta a lavorare in qualsiasi condizione pur di guadagnare del denaro indispensabile alla sua sopravvivenza.

Ci sembra opportuno evidenziare che entrambi i fenomeni sono in contrasto con due articoli della Costituzione Italiana, l’art.3 per la schiavitù e l’art.4 per la disoccupazione. Infatti l’art.3 dice che “tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge” e che “è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che limitando di fatto la libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”. L’art.4 dice che ” Ogni cittadino ha il dovere di svolgere secondo la propria possibilità e la propria scelta un’attività”

In ogni tribunale, di fronte ad un avvocato, in questura e nella centrale di polizia non fanno altro che ripeterci le leggi. Secondo il Codice Penale, secondo il Codice Civile, secondo il Codice della Costituzione Italiana noi siamo rei di questo o di quello.

Ebbene miei cari amici vi svelo un segreto :

Loro, che dovrebbero rispettare la legge sono i primi a violarle o non metterle in pratica. Lo Stato è il primo a non rispettare le leggi. Questo articolo non è un invito a violare la legge e diventare degli irresponsabili, al contrario! E’ un invito a dimostrare che siamo cittadini che conoscono la legge e vogliono farla rispettare!

famiglia_ItalianaLa nostra Costituzione è piena di cose a nostro favore:

  • Il diritto al lavoro,
  • Il diritto a pagare secondo le possibilità che abbiamo,
  • Il diritto alla casa,
  • Il diritto alla sanità,
  • Il diritto all’istruzione ecc.

Ecco un esempio di come i Codici Italiani vengono violati dallo Stato:

Cassazione penale , sez. V, sentenza 04.04.2011 n° 13532

L’evento di riduzione o mantenimento di persone in stato di soggezione consiste nella privazione della libertà individuale cagionata con minaccia, violenza, inganno o profittando di una situazione di inferiorità psichica o fisica o di necessità. Pertanto le condizioni inique di lavoro, l’alloggio incongruo e la situazione di necessità dei lavoratori, non configurano il reato di schiavitù disciplinato dall’art. 600 c.p., a patto che il soggetto rimanga libero di determinarsi nelle proprie scelte esistenziali.

Vi sembra che ci sia molta differenza dallo stato di schiavitù di un tempo? Io dico solo nell’apparenza esterna e poi nemmeno. In alcuni posti è esattamente come allora e poi ancora:

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. (art. 1)

Lo stato di necessità è una causa di giustificazione prevista dal codice penale italiano all’art. 54

 “Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare sé o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato, né altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo.”

Quindi se non posso pagare il bollo o l’INPS perché la prima necessità e quella di salvare la mia famiglia dal lastrico non devo essere punito. 

La legge non può decidere di interpretare i codici che sono stati esposti e nemmeno cambiarli a loro favore. Vi immaginate se le Leggi Divine oggi decidessero che il Sole non deve più sorgere? L’intero Pianeta diventerebbe una lastra di ghiaccio invivibile.

 Il Creatore non va mai contro le Sue leggi perché ha in se il PRINCIPIO DELL’AMORE. Non permettiamo che Esseri senza scrupoli, senza amore e pieni di egoismo e voglia di Potere rendano la nostra vita un inferno. Abbiamo diritto alla Pace e alla libertà individuale. 

Andate a trovare gli articoli della Costituzione Italiana, dei Codici Civili e Penali quando avete un problema da risolvere e usateli al meglio per uscirne fuori.  Volere è potere e vi renderete conto che la conoscenza vi rende liberi.

Pace a Armonia a tutti

Milena

 

Nella pagina “ Norme giuridiche contro la schiavitù in italia” si legge: La schiavitù è una condizione cui l’uomo ha sottoposto nei secoli altri uomini allo scopo di utilizzarne l’energia per il lavoro. Tra le molte cause di questo fenomeno c’è la disoccupazione. Una persona disoccupata, infatti, è disposta a lavorare in qualsiasi condizione pur ...

Review Overview

User Rating: 4.73 ( 2 votes)
0